Descrizione

Classici della letteratura greca scelti, tradotti e commentati. Con testo greco a fronte.
Archiloco, Alcmane, Saffo, Alceo, e altri poeti greci vissuti oltre duemila anni fa, sono nomi che ai più non dicono nulla, ad altri suscitano qualche lontana reminiscenza. Eppure, in questi tempi in cui la poesia sembra passata definitivamente di moda (pia illusione, questa, di uomini aridi ed effimeri), richiamare quei nomi significa riscoprire il valore universale del messaggio poetico, che è altro e ben di più di un semplice messaggio letterario. È come allontanarsi dalle plurimillenarie acque inquinate di un fiume e risalire alla sua intatta e sempre pura sorgente. Merito dei Greci e della loro straordinaria civiltà. Qui si troverà l’amore e l’odio, l’amicizia e il tradimento, il gioco ironico e l’accento austero, il culto del bello e il senso della sua fugacità, la sofferenza e la gioia: la gioia di mille piccole cose che, ostinata, conquista “spazi di vita” alle sofferenze connaturate alla specie umana. È antico o moderno tutto questo? o queste due “categorie” qui lasciano il tempo che trovano?

Luigi Rinaldi è nato nel 1958 a Monte S. Angelo, in provincia di Foggia. Dopo aver compiuto studi classici, si è laureato in Giurisprudenza presso l’Università di Bologna. Conseguito il titolo di procuratore legale, non ha ritenuto di esercitare la professione forense perché di scarso interesse per la sua indole. Pertanto oggi svolge l’attività di docente di Diritto ed Economia in una scuola superiore.  Da sempre appassionato di poesia ha scritto molte liriche, tutte inedite.  L’interesse e la forte passione per la civiltà greca lo hanno spinto, sin dal lontano 1985, a compiere numerose traduzioni poetiche. Dopo un lavoro di rifinitura e ulteriori nuove traduzioni, che lo hanno impegnato negli ultimi tre anni, pubblica il volume “Lirici Greci e Inni Omerici”, nei cui scritti introduttivi riversa contenuti ed idee fortemente personali che danno all’opera un taglio ideologico ed originale.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Lirici Greci e Inni Omerici”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *