Descrizione

Il giovane Omar, la cui infanzia nella quale campeggia la figura complessa e a volte inquietante del padre è già segnata da tragedie familiari di inusitata violenza, è strappato alla sua terra natale per  raggiungere in Italia la madre che lo ha lasciato ancora bambino.

L’impatto con la nuova realtà rischia di travolgerlo e la sua reazione di rifiuto alimenta il conflitto irrisolto nato dall’abbandono e acuito dalla presenza dell’amabile compagno al fianco della donna. L’atteggiamento di dissenso nei confronti del mondo occidentale che egli avverte dolorosamente estraneo alla sua cultura e al suo vissuto, ostacola il difficile processo di integrazione tra i suoi coetanei e lo espone al rischio di frequentazioni compromettenti. L’incontro con Jada, una ragazza albanese che, come lui, ha esperienze laceranti che hanno origine e connotazioni diverse ma altrettanto dolorose, lentamente gli restituisce la forza per guardare al futuro con occhi nuovi. In questo cammino lungo e irto di ostacoli e contraddizioni che l’antico retaggio sia culturale che affettivo ostacola, la giovane età e la forza dell’amore aprono uno scorcio carico di promesse. L’integrazione nel nuovo mondo, con i suoi valori a volte discutibili e contraddittori, ma comunque segno di un’evoluzione innegabile per gli individui e per l’intera società, fa da sfondo alla sua crescita interiore che lo porterà a superare l’adolescenza e a diventare un giovane uomo con il suo bagaglio di consapevolezze.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “L’alba di una nuova vita”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *