Descrizione

Cosa sono le Presunzioni poetiche? … Solo sentimenti trasformati in parole. Il titolo nasce dall’esigenza di trovare una definizione appropriata alla mia “opera”. Chiamarle poesie sarebbe troppo (anche se ogni ipotetico scrittore è presuntuoso per diritto genetico, io volevo darmi almeno una parvenza di umiltà). Tutte le anime celano un segreto, quello che porta alla scoperta del cuore. Leggendo la mia ho raccolto sensazioni, emozioni, teorie e riflessioni. Pensieri di un attimo vissuto o solo sognato, stati d’animo che fanno a pugni dietro la maschera di sorrisi o lacrime imposti dalla vita. Non si può comprendere il bene se non si conosce il male, ed un sorriso non sarebbe tale se non avessimo mai asciugato una lacrima di dolore. Il libro è realizzato in 3 parti. La prima (Rosy) contiene parole dettate da una ragione che cresce, scritte anni fa e ritrovate nei miei diari d’adolescente. La seconda (Isy) attraversa il sentimento, spolpa ed osserva impronte che si inseguono ed accavallano mentre la vita impietosa e beffarda scorre. La terza (Ate) libera l’istinto, scioglie le catene, l’animale nascosto in ognuno di noi; racconta di voglie, trasgressione, passione, tormento, e prova a decifrare gesti, brividi, angosce compiuti e provati in nome di quel sogno chiamato Amore. Se vi va di sfogliare la mia anima, io non ho niente in contrario, l’ho svestita perché, presuntuosa com’è, desiderava essere vissuta e condivisa.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Presunzioni Poetiche”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *