Descrizione

Quindici componimenti in latino e diciassette in italiano formano Consolationes, la raccolta poetica, firmata Stefano Montaruli, che anticipa, prepara eppure suggella la Filosofia dello stesso autore sviluppata ne L’Intelligenza e la Follia, già edito nel 2010. L’emersione del pensiero nella sua forma più eccelsa prende inizio dalle vivide scene fisiche e musicali narrate dall’Arte, che elabora la realtà per trarne l’essenza razionale, sotto forma di bellezza estetica. Il momento negativo, nel culto, nella contemplazione astratta dell’infinito, in seguito al lavoro artistico, determina invece l’interiorizzazione del pensiero scisso in sé stesso, esperito come passione indeterminata. Infine, l’espansione superiore dello Spirito perviene, nella riflessione mediata della Filosofia, al suo ricongiungimento coll’essenza reale della propria finalità emotiva. In tutto questo, dunque, la Poesia si colloca, pur con le sue differenze di passaggio interne, come termine ultimo e risolutivo del primo, lieto, benché sorgivo, momento del pensiero Assoluto. Essa è l’inizio ameno della vita spirituale, il buio oscuro della coscienza, l’idea riflettentesi nella sua quiete.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Consolationes. Poesie latine e italiane”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *