Descrizione

Venni messo in piedi di forza e accerchiato dagli assassini. – Prendetelo e andiamocene! – disse il traditore, continuando a sogghignare. – Perché avete fatto questo, perché? Tu sai che mio padre ti voleva bene! Perché lo avete ucciso? Piangevo disperatamente, asciugandomi le lacrime col polsino della mia camicia da notte. – Piccolo, tuo padre non era ciò che voleva far credere.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “La nascita di un immortale”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *