Scritta Search Engine Optimization su foglietti

5 suggerimenti per scrivere contenuti ottimizzati SEO

Quando si scrivono contenuti per il web è fondamentale che siano ottimizzati SEO (Search Engine Optimization). Per ottimizzazione SEO si intendono tutte le attività e strategie che permettono ai contenuti di comparire nelle prime pagine dei risultati di ricerca (SERP). Di conseguenza di aver un maggior numero di visitatori e quindi una maggior diffusione dei propri contenuti. Per uno scrittore questo può significare un maggior numero di potenziali lettori.

parole chiave per SEO scritte dentro cerchi bianchi pendenti su sfondo azzurro

Ecco 5 suggerimenti per scrivere contenuti ottimizzati SEO.

1) Trovare Keyword pertinenti e usarle in modo corretto

Per scrivere contenuti ottimizzati SEO occorre scegliere le parole chiave che siano pertinenti e che siano tra le più usate dagli utenti per fare ricerca su un determinato argomento. Per conoscere quali sono le parole chiave che hanno un maggior volume di ricerca esistono diversi strumenti gratuiti e facili da usare, come per esempio Google Trends.

Scelte le keyword occorre prestare molta attenzione nell’inserirle nel contenuto. Devono essere inserite in modo che la lettura risulti scorrevole, fluida e non artificiosa. Le frasi devono essere di senso compiuto. Non si devono inserire troppe keyword e non si devono scrivere sequenze di parole chiave. Queste possono essere considerate, dai motori di ricerca, come spam. È anche importante scrivere sempre keyword diverse per ciascun articolo del proprio blog. Così gli spider (programmi che scaglionano la rete per i motori di ricerca) possono individuare i nuovi articoli.

2) Scrivere contenuti interessanti e corretti

È importante che i contenuti che scriviamo siano interessanti, originali e utili per gli utenti. È da evitare assolutamente il copia in colla di altri contenuti, sia perché non è corretto nei confronti di chi li ha scritti sia perché il motore di ricerca di Google se ne accorge e penalizza i contenuti copiati.

Il testo ovviamente deve essere scritto bene, corretto grammaticalmente, chiaro ed elegante anche nella forma grafica. Quindi è consigliato dividere il testo in paragrafi, inserire sottotitoli (H2, H3) e usare gli elenchi puntati, da evitare l’uso di colori diversi per i font, e per evidenziare parti importanti è meglio evitare le sottolineature e privilegiare, senza esagerare, il grassetto.

Cercare di scrivere il contenuto in modo che risulti avvincente per il lettore e che riesca a catturare la sua attenzione.

3) Inserire immagini e ottimizzarle

È bene inserire nel contenuto anche delle immagini, in questo modo il contenuto può apparire anche nella sezione immagini di Google. Perché siano ottimizzate SEO occorre inserire il testo alternativo, una descrizione e un titolo. Ovviamente è meglio inserire immagini che siano pertinenti con il testo e lo completino.

4) Inserire link

È utile inserire nell’articolo link che rimandino a contenuti esterni. Attenzione però a verificare che questi contenuti siano affidabili. È anche consigliato inserire link che rimandino a contenuti interni del proprio blog, ad altri nostri articoli. In ogni caso non si deve esagerare con il numero di link presenti in un contenuto ed è sempre bene verificare che i link siano funzionanti.

5) Scrivere Meta Description efficaci

La Meta Description è quella descrizione che appare nella SERP sotto il titolo dell’articolo. È importante scriverla perché in alternativa Google inserisce le prime righe dell’articolo e quindi potrebbe non risultare chiaro al lettore quale sia effettivamente l’argomento del contenuto.

La Meta Description non deve superare i 150 caratteri e deve contenere la parola chiave, deve essere chiara, concisa ed esaustiva.

Conclusione

Scrivere contenuti ottimizzati SEO è quindi fondamentale per riuscire ad aumentare gli utenti che visitano il proprio sito/blog. Per questo è bene tener presente le diverse regole che aiutano i nostri contenuti a scalare le posizioni nelle SERP dei motori di ricerca. È sicuramente un lavoro che richiede impegno, costanza e fatica ma è indispensabile se desideriamo promuovere al meglio il nostro libro.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.