timer per cucina a forma di pomodoro

Come organizzare il lavoro con la tecnica del Pomodoro

Per uno scrittore è molto importante riuscire a organizzare il tempo da dedicare alla scrittura e a ottimizzarlo. Non è sempre facile perché siamo presi da altri numerosi impegni della vita quotidiana e da molteplici distrazioni. La tecnica del Pomodoro, ideata da Francesco Cirillo, è uno strumento che può essere molto utile per rendere produttive le nostre giornate.

foglio lista To Do vicino a quaderno e matite

Cos’è la tecnica del Pomodoro

La tecnica del Pomodoro è un metodo semplice che aiuta a organizzare il tempo, a perfezionare lo svolgimento delle nostre attività, permettendoci  così di raggiungere i risultati che vogliamo ottenere.

Materiale che occorre per la tecnica del Pomodoro

Sono poche e semplici le cose che servono per mettere in atto al meglio questa tecnica:

  • Un timer da cucina (il Pomodoro).
  • Un foglio intitolato “Da fare oggi” dove riportare, prima di cominciare la giornata lavorativa, una lista delle cose che si devono fare in quella giornata, mettendo al primo posto quelle più importanti. Sempre in questo foglio è bene lasciare uno spazio dove inserire le “Attività impreviste e urgenti” che possono capitare all’improvviso e che quindi potrebbero costringerci a  cambiare il programma che avevamo compilato per quel giorno.
  • Un foglio che si può definire “Magazzino delle attività” dove registrare le varie attività che dobbiamo svolgere.
  • E un foglio che possiamo chiamare “Registrazioni” dove registrare i dati relativi al nostro processo di lavoro e dove andremo a indicare il numero di pomodori che sono stati necessari per finire un determinato lavoro.

Procedura della tecnica del Pomodoro

Per prima cosa occorre scegliere dal foglio “Magazzino delle attività” le attività che si vogliono svolgere durante quella giornata e segnarle nel foglio “Da fare oggi” in ordine di rilevanza.
Un pomodoro di solito è di 30 minuti di cui 25 minuti trascorsi a lavorare e una pausa di 5 minuti.
Si inizia così a svolgere la prima attività impostando il timer per 25 minuti, tenendo presente che deve sempre essere visibile il tempo che rimane.
Una regola di questa tecnica è che i pomodori sono indivisibili. Se capita che un pomodoro venga interrotto questo deve essere considerato nullo anche se mancano alcuni minuti alla fine.
Se riuscite a portare a termine un pomodoro, invece, deve essere segnato con una “X” accanto all’attività. Fate così una pausa di 5 minuti.
Questa pausa serve per riuscire a staccarsi dal lavoro in modo da essere maggiormente produttivi quando ricomincerete a lavorare nel pomodoro successivo. Nella pausa è quindi consigliato alzarsi, fare due passi nella stanza, bere, alcuni esercizi di stretching ecc. Non si deve assolutamente dedicare questo breve tempo ad attività che possono essere complesse e quindi stancare ulteriormente la mente.
Finita la pausa ricaricare il timer per altri 25 minuti e riprendere l’attività. Continuate in questo modo fino ad arrivare a 4 pomodori completi alla fine dei quali farete una pausa più lunga, dai 15 ai 30 minuti. Anche durante questa pausa è bene muoversi un po’ e non fare attività che richiedano sforzi mentali.
Si continua a lavorare così finché non si è finisce l’attività e quindi la si cancella dal foglio “Da fare oggi”.

È consigliabile, per organizzare meglio il lavoro, sapere quanti Pomodori sono disponibili nella nostra giornata in modo da sapere quanto tempo possiamo dedicare alle nostre attività e se necessario anche combinarle tra loro. Il numero di Pomodori disponibili dovrà quindi essere inserito nel foglio “Da fare oggi”.

Conclusione

Abituarsi a usare questa tecnica aiuterà a essere maggiormente produttivi e quindi è un valido aiuto anche per gli scrittori, soprattutto se hanno altre diverse attività da svolgere durante le loro giornate. Con la pratica sarà sempre più facile anche riuscire a valutare quanti pomodori saranno necessari per portare a termine una determinata attività. È quindi arrivato il momento di prendere un timer, caricarlo e cominciare a scrivere il vostro romanzo…

Fonte:

F. Cirillo, La tecnica del pomodoro: il celebre metodo per gestire al meglio il proprio tempo e diventare efficienti e organizzati, Tre60libri, 2017.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.