Perché aprire un blog per promuovere i propri libri

Siete degli scrittori e volete promuovere il vostro libro? Aprire un blog è un ottimo modo per farsi conoscere e aumentare la propria presenza nel web.
I blog nascono nel 1997 quando Dave Winer sviluppa il software che ne permette la realizzazione. Inizialmente erano liste di link e commenti su questi per approfondire argomenti perché non esistevano i motori di ricerca.
Dagli inizi del 2000 il blog si trasforma in un diario personale, dove vengono condivisi contenuti, video, immagini e tutorial.
Nel corso del tempo il fenomeno dei blog ha preso sempre più piede e da una decina di anni è diventato uno strumento fondamentale anche per le aziende e i professionisti per promuovere prodotti e servizi.

Perché uno scrittore dovrebbe aprire un blog

Il sito web è un biglietto da visita diventato ormai indispensabile per promuovere il proprio libro, ma essendo statico il rischio è quello di non essere sufficientemente indicizzati da Google. Per questo aprire un blog all’interno del proprio sito può essere una strategia efficace per distinguersi e attirare nuovi utenti. Infatti, scrivendo un blog, che è dinamico e quindi costantemente arricchito con nuovi contenuti, è più facile farsi trovare anche da chi non ci conosce.
Vediamo quali sono i motivi per cui conviene aprire un blog, anche se richiede tempo, impegno e costanza:

  • permette di creare una relazione con il pubblico grazie allo scambio di comunicazioni tra l’autore e i lettori. È utile per stimolare il confronto, incentivando e rispondendo ai commenti degli utenti. Permette di conoscere i bisogni del pubblico, di ascoltare suggerimenti, avvicinandosi ai lettori promuovendo la creazione di vere e proprie comunità
  • consente di informare sulle novità, sui libri in uscita, le attività e gli eventi in programma
  • permette di farsi conoscere meglio raccontando se stessi o aneddoti accaduti durante la scrittura del romanzo
  • è indispensabile per migliorare l’indicizzazione di Google e quindi farsi trovare più facilmente anche da chi non ci conosce
  • consente di creare una reputazione online perché permette di dimostrare le proprie capacità e conoscenze
  • permette di instaurare collaborazioni con altri scrittori, book influencer o altri professionisti

Quali argomenti trattare in un blog per scrittori

Sono diversi gli argomenti che si possono sviluppare in un blog per scrittori. L’importante è scegliere, prima di aprire un blog, quali sono quelli su cui focalizzarsi.
Ecco alcuni argomenti che si possono trattare:

  • raccontare il backstage della stesura del proprio romanzo. Com’è nata l’idea, perché si sono scelti quei determinati personaggi, le ricerche fatte sui luoghi o sui periodi storici in cui è ambientata la storia. Le proprie routine di scrittura, le difficoltà che si sono incontrate durante la stesura, le parti che si sono cancellate o riscritte, il perché della scelta di quel determinato tema ecc.
  • suggerire consigli di scrittura o strategie per trovare una casa editrice o un agente o come promuovere il libro. Parlare dei vari ostacoli che si possono incontrare e le modalità per affrontarli. Parlare di questi argomenti permette anche di mostrare le proprie competenze e accrescere la propria autorevolezza
  • scrivere racconti o pubblicare capitoli dei propri libri perché permette ai lettori di conoscere il proprio modo di scrivere, così da invogliarli ad acquistare le proprie pubblicazioni
  • pubblicare parti del libro che si sta ancora scrivendo per stimolare la curiosità sui nuovi lavori
  • scrivere recensioni e/o consigli di lettura con la propria visione personale, in particolare di libri che trattano lo stesso argomento o che sono dello stesso genere
  • raccontare le proprie esperienze alle partecipazioni a fiere, eventi, festival, presentazioni ecc.

Conclusioni

Aprire un blog è un modo per rendere più funzionale il proprio sito e migliorare la promozione. Per uno scrittore può essere anche una palestra e un esercizio costante di scrittura. L’importante è scrivere su argomenti che appassionano, essere sinceri, coerenti e anche divertirsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.