simboli di YouTube sparpagliati

Promuovere libri: YouTube come strategia vincente

Un importante strumento che può aiutare nella promozione dei vostri libri  è YouTube. Questa piattaforma ha circa due miliardi di utenti nel mondo ed è il secondo motore di ricerca più utilizzato dopo Google (che ne ha la proprietà).
Questa piattaforma è nata nel 2005 da Jawed Karim, Chad Hurley e Steve Chen. Il primo video venne pubblicato proprio da Jawed Karim il 23 aprile del 2005 con il titolo di “Me at the zoo”. Il video riprendeva la gabbia con gli elefanti dello zoo di San Diego e aveva la durata di 18 secondi. Da allora questa piattaforma ha avuto un’espansione esponenziale, sia di video caricati, sia di pubblico. Infatti oggi si possono trovare su YouTube diverse tipologie di video (tutorial, di intrattenimento, di approfondimento, slide ecc.). E tantissime persone dedicano gran parte del tempo che impiegano alla fruizione dei media a guardare video, che hanno un impatto più efficace rispetto ai contenuti scritti.

computer e smartphone con pagine aperte su YouTube

Come usare YouTube per la promozione dei libri

La prima cosa da fare per capire quali video creare e pubblicare per promuovere in modo efficace i propri libri con YouTube è quello di conoscere il vostro pubblico, chi sono i vostri possibili lettori. Solo dopo questa indispensabile fase potrete capire quali sono i contenuti che possono interessare e coinvolgere i vostri utenti.

I video devono essere di buona qualità, stimolare la curiosità, essere interessanti, divertenti. Attenzione quindi a non pubblicare solo video che trattano del vostro libro. Se siete troppo insistenti e monotematici potreste rischiare di annoiare i vostri utenti. Dovete cercare di creare interesse intorno ai vostri video, gli utenti devono essere stimolati a commentare, visualizzare e condividere.

Occorre decidere anche quale tipo di video è più adatto al vostro target e alla tipologia del vostro libro per promuovere in modo efficace i vostri libri con YouTube. Sono diversi i tipi di video che si possono creare: tutorial, dimostrativi, comici, video con slide o dove condividete lo schermo ecc. Per esempio, se il vostro libro è un manuale potrebbe essere adatto creare video tutorial, dove mostrate come si fanno determinate cose.

I video di YouTube sono indicizzati su Google, per questo diventa importante prestare molta attenzione al titolo e alla descrizione del video. Grazie alla descrizione, in particolare alle prime tre righe, gli utenti devono riuscire a capire di cosa tratta il video e quindi decidere se è di loro interesse. Inserire nella descrizione le giuste informazioni fa sì che risulti più facile trovare il video nei risultati di ricerca. Fondamentale è quindi inserire le corrette e significative parole chiave. Il loro giusto impiego aiuta non solo ad aumentare il numero di visualizzazioni ma anche la durata delle stesse. Ma attenzione, perché le descrizioni devono essere il più possibile naturali e non devono superare i 5.000 caratteri.

Conclusione

YouTube è quindi uno strumento fondamentale per ampliare il pubblico di possibili lettori e aprire un canale e pubblicare video sono azioni molto facili, veloci e gratuite. Inseritelo quindi nella vostra strategia di comunicazione e nel vostro calendario editoriale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.