5 consigli per trovare tempo per scrivere

pubblicato in: Passione Scrittura 0

Nelle nostre vite, sempre più frenetiche e piene di impegni, diventa decisamente difficile trovare tempo per scrivere.
Scrivere è faticoso, impegnativo, richiede costanza e concentrazione. Riuscire a dedicare tempo a questa attività può sembrare impossibile. Infatti capita spesso che si pensi di non avere tempo perché si devono fare altre cose che sono inderogabili, urgenti e necessarie.
Come fare per riuscire a seguire questa passione in modo concreto?

Ecco 5 consigli per aiutarvi a trovare tempo per scrivere districandosi tra le varie attività che si devono fare:

1) Pianificare

Una delle strategie più efficaci per trovare tempo per scrivere è quella di pianificare le giornate. Si compila una lista di tutte le attività e gli impegni che si devono adempiere in una giornata, le si colloca nei vari momenti in cui si devono svolgere e si determina il tempo necessario per farle. In questo modo è possibile trovare quelle parti della giornata in cui si è liberi e quindi inserire l’attività della scrittura. Nella pianificazione si deve tenere presente anche la distribuzione delle proprie energie e il fatto che non sono inesauribili. Per cui si dovrà evitare di riempire la giornata di troppe attività per evitare di non riuscire a portarle a termine tutte.
Per una corretta pianificazione è necessario fare una verifica degli impegni che effettivamente si riescono a rispettare e quali sono le motivazioni che ce l’hanno impedito. Questo aiuta a introdurre eventuali modifiche nella programmazione.

2) Sfruttare i tempi morti

Pianificando ci possiamo anche rendere conto di eventuali tempi morti e perdite di tempo che possiamo gestire in modo più produttivo. Per esempio possiamo sfruttare tutti i tempi delle attese come quando facciamo la fila per un ufficio o alla cassa di un negozio, la pausa pranzo o quando siamo sui mezzi pubblici. Possiamo sfruttare tutti questi momenti per pensare alla storia che stiamo raccontando. Osservando le persone che sono in fila possiamo trovare delle caratteristiche utili per caratterizzare i nostri personaggi, oppure prendere spunto da un dialogo che ci capita di ascoltare. Possiamo anche sfruttare questi tempi che altrimenti sarebbero persi per sviluppare la trama e i vari intrecci in modo che quando ci metteremo davanti alla tastiera sapremo già cosa scrivere.

3) Disconnettersi

Spesso non ci rendiamo conto di quanto tempo trascorriamo sui social durante la giornata o di quanto tempo effettivamente perdiamo quando leggiamo e rispondiamo a una mail o a un messaggio mentre stiamo scrivendo. Non sono solo i pochi minuti che impieghiamo per leggere e rispondere ma dobbiamo tenere conto che spostiamo la nostra concentrazione su un’altra attività e quindi impieghiamo più tempo per riprendere il filo della nostra storia. Quindi un modo efficace per ottimizzare il tempo dedicato alla scrittura è quello di spegnere lo smartphone prima di mettersi a scrivere.

4) Rinunciare ad alcune attività

Scrivere è anche fatica e sacrificio. Per trovare tempo per scrivere spesso si deve rinunciare a qualcosa. Si può scegliere di rinunciare alla televisione o a guardare una puntata in meno della propria fiction preferita. Se pensiamo alla scrittura come un’attività importante non sarà difficile scegliere di dedicarsi a questa e rinunciare ad altre occupazioni, anche se queste ci piacciono.

5) Individuare degli obiettivi

Per ottimizzare il tempo che dedichiamo alla scrittura è utile darsi degli obiettivi ben precisi. Possiamo decidere di scrivere una ventina di minuti tutti i giorni, un capitolo alla settimana, indicare una data precisa entro la quale finire la stesura del libro. Questo sarà di stimolo per lavorare di più e sarà gratificante quando raggiungiamo gli obiettivi. E ci permette di tenere sotto controllo l’andamento della nostra scrittura per capire se ci sono e quali sono le motivazioni che ci hanno portato a fallire gli obiettivi e così apportare le giuste modifiche.

Conclusione

Scrivere necessita di disciplina e volontà, comporta sacrificio, impegno e costanza. Ma se si desidera veramente scrivere un libro tutte le rinunce e le fatiche saranno ripagate quando riusciremo a mettere il punto finale nella nostra storia.
Buona scrittura!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.