libri in verticale allineati in linee curve

Com’è fatto un libro: la struttura esterna

pubblicato in: Passione Lettura 0

Vi siete mai chiesti com’è fatto un libro? Quali sono le parti che lo compongono e come si chiamano? Tutti i libri hanno la stessa struttura e ogni parte ha un nome e una sua specifica funzione. Vediamo qual è la struttura esterna di un libro.

due libri con copertina verde con nomi corrispondenti alle varie parti che ne compongono la struttura esterna

Le parti della struttura esterna che compongono il libro

Copertina

La copertina è la parte che serve innanzitutto a tenere insieme e a proteggere i fascicoli che formano un libro. Ha anche una funzione di marketing perché serve ad attirare il possibile lettore/cliente, a distinguere le varie case editrici e collane attraverso il progetto grafico, e a comunicare diverse informazioni. Deve essere creata in modo che si rivolga a un determinato target e deve avere una corrispondenza grafica con il contenuto.

Prima di copertina

È la parte frontale del libro, la prima che vediamo. In questa parte di solito si trovano il nome dell’autore, il titolo e l’eventuale sottotitolo, il nome della casa editrice e quando presente della collana di cui fa parte. Di solito il nome dell’autore precede il titolo che è scritto in caratteri più grandi. In alcuni casi, quando si tratta di un autore famoso, il nome acquista una maggiore rilevanza anche grafica. Di solito queste due componenti stanno nella parte alta della prima di copertina. Generalmente c’è anche un’immagine che dovrebbe essere inerente con il contenuto del libro e richiamare l’interesse dei lettori.

Seconda e terza di copertina

Sono rispettivamente il retro della prima e il retro della quarta. In pratica le parti interne della copertina.

Dorso

Viene definito anche costa e in pratica è la parte che tiene insieme la prima e la quarta di copertina e che ricopre la rilegatura. In genere contiene il titolo dell’opera, l’autore e il simbolo della casa editrice. È fondamentale per riuscire a capire di quale libro si tratti quando è riposto negli scaffali.

Quarta di copertina

È l’ultima parte del libro. Di solito riporta diverse informazioni sul libro, come una breve presentazione, la sintesi del testo e/o una citazione dell’opera, una breve biografia dell’autore ecc. Si trova sempre nella quarta anche il codice ISBN, il codice a barre e il prezzo. Deve essere breve e concisa e far conoscere al potenziale lettore il contenuto del libro e invogliarlo all’acquisto.

Taglio

Sono le tre parti ai margini del libro, visibili quando è chiuso. Può essere al naturale o colorato.

Unghia

È quella parte della copertina che sporge rispetto alle pagine del libro.

Sovraccoperta

Di solito viene usata nei libri cartonati e ricopre la copertina. Ha sempre le bandelle laterali. Serve per proteggere la copertina e soprattutto come strumento di marketing. Contiene tutte le informazioni che sono di solito nella copertina.

Bandelle o alette

Sono le parti della copertina o della sovraccoperta ripiegate verso l’interno. Contengono le informazioni che di solito sono nella quarta ma sono distribuite in modo diverso perché con le bandelle c’è più spazio a disposizione, come per esempio una breve biografia dell’autore con foto, la sintesi del contenuto del libro ma anche qualche blurb o commenti di persone autorevoli sul libro. Possono contenere anche il codice ISBN e il prezzo del libro.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.